CONCERTI 2017

Concerto - Milazzo (Sicilia), 26 agosto 2017

Concerto - Issime, 22 agosto 2017

Carmina Burana - La Thuile (Piazza Cavallieri di Vittorio Veneto), 12 agosto 2017
Selezione per orchestra di fiati e coro misto dei Carmina Burana di Carl Orff (1895-1982).
La parte corale è stata eseguita da "I Polifonici del Marchesato" di Saluzzo preparati da Enrico Miolano e da "Les Dames de La Ville d'Aoste" preparate da Barbara Grimod. Soprano solista: Elisa Soster; Baritono solista: Lorenzo Battagion. 
Le musiche sono state eseguite dal Corps Philharmonique de Châtillon. Direttore: Davide Enrietti. Lo spettacolo musicale è stato introdotto dalla contestualizzazione storico-letteraria a cura della prof.ssa Luisa Sasso.

Concert Ss. Pierre et Paul - Châtillon (Nuova Piazza Volontari del Sangue), 24 giugno 2017
Con la partecipazione dell'Orchestra di Fiati Città di Collegno

Festival bandistico per il bicentenario di fondazione della Banda musicale di Caluso, Concerto - Caluso (Parco Spurgazzi), 11 giugno 2017

Concerto per il 45° Raduno delle Bande musicali valdostane - Verrès (Auditorium Cinema Ideal), 7 giugno 2017
 El Racò de l'Or

A' la Gloire de nos Héros, Concerto – Saint-Vincent (Palais), 22 aprile 2017
Concerto del Corps Philharmonique de Châtillon e della Banda musicale Pietro Mascagni Città di Milazzo (Sicilia)
Esecuzione ad organici riuniti del brano "Grande Symphonie Funèbre et Triomphale" di Hector Berlioz, sotto la direzione del M° Fulvio Creux. Trombone solista: prof. Remy Vayr Piova
Introduzione a cura dell'on. Luciano Caveri con intervento del sen. Cesare Dujany
Photo Gallery

Festival des Harmonies, Concerto – Aosta (Teatro Splendor), 5 marzo 2017
"Armonie della Natura - Suoni della Terra". Il Corps Philharmonique de Châtillon ha raccontato la Terra sotto tre profili diversi: “ A Song for Japan” (di Steven Verhelst) descrive la terra che ci accoglie ma che per cause naturali può distruggere tutto in pochi minuti; “Corsican Litany” (di Vaclav Nehlybel) invece parla del distacco dalla vita terrena, dalla terra che tutti noi un giorno dovremo lasciare; “Libertadores” (di Oscar Navarro Gonzales), infine, rappresenta la terra come territorio per cui vale la pena combattere e morire, la terra come luogo di appartenenza e di libertà.
Video Gallery

Concerto di Capodanno - Saint Vincent (Sala Gran Paradiso - Grand Hotel Billia), 7 gennaio 2017
Con intervento del Brass Quartet del Corps Philharmonique de Châtillon composto da Machet Ludovico e Merlet Mathieu al trombone, Bosonin Guido all'euphonium e Merlet Céline alla tuba
Photo Gallery